affitta sale meeting

ricerca avanzata

Photo Gallery Eventi Trascorsi

ENZO DECARO DARIO VOLTOLINI ALAN FRIEDMAN ANTONELLA CILENTO BEPPE CONTI CON FRANCO BALMAMION
9 Ottobre 2018, ore 21.00

MENTI INSOLITE. RADIOGRAFIA DI CINQUE FEMMINICIDI

Martedì Sera III serie 2018 

Ritornano  al Centro Congressi  il  Colonnello dei Carabinieri Fabio Federici, Medaglia d’Argento al Valor Civile, Comandante Provinciale Carabinieri di Mantova, Crime Analyst ed Alessandro Meluzzi, Medico Psichiatra, Criminologo, Crime Analyst e Autore televisivo per presentare il nuovo volume, edito da Oligo, “Menti insolite. Radiografia di cinque femminicidi”, alla cui stesura ha contribuito anche  il giornalista Massimo Numa. I tre autori dialogheranno con il Colonnello Benedetto Lauretti, Comandante Scuola Allievi Carabinieri di Torino, già Comandante dei R.O.S.,  per rispondere alla grande domanda che ci pone la cronaca oggi: cosa sono i femminicidi? Ma soprattutto: chi è la vittima? Chi è l’assassino? Da dove deriva e che origini ha il termine femminicidio? Esistono ragioni sociali, culturali o psicologiche alla base di un crimine così efferato? Questo libro prova a rispondere alle presenti domande che premono sulla coscienza del grande pubblico, colpito pressoché quotidianamente da continui e sanguinosi fatti di cronaca. Per tentare un approccio multidisciplinare, olistico e a 360 gradi, gli autori hanno condiviso esperienze molto diverse tra loro, a partire da ricerche crimino-investigative sul campo, per arrivare a riflessioni psicologiche, passando attraverso narrazioni di cronaca nera. In particolare, il volume propone una prima parte in cui ogni autore ha redatto un capitolo a sé, frutto della propria sensibilità e formazione specifica, a cui segue una seconda parte nella quale troviamo la "radiografia" di cinque recenti femminicidi della cronaca nera più recente: Erika Preti, Sara di Pierantonio, Maria Cristina Omes, Nadia Orlando e Roberta Ragusa. Modererà l’incontro la giornalista ed inviata della trasmissione televisiva “Quarto Grado”, Ilaria Mura.

COLLABORATORI ED ENTI PATROCINANTI